Formiche

All’inizio della primavera, con le prime giornate calde, nella cucina del Centro Culturale Gaia abbiamo iniziato ad avere qualche problema di formiche.
Con la costanza tipica della specie, centinaia di formiche si aggiravano quotidianamente sul piano di cottura, negli armadietti, nei cestini della raccolta differenziata.
Invece di usare del veleno o dei deterrenti chimici abbiamo pensato di mettere una ciotola di zucchero sulla finestra. Dopo pochi giorni, e ormai da molti mesi, c’e’ una fila regolare di formiche che visitano la ciotolina, si nutrono e ripartono per le loro destinazioni misteriose. E la nostra cucina non è più nei loro piccoli ma determinati pensieri…
E’ bastato poco, fermarsi a pensare per qualche battito di cuore e fare un piccolo gesto gentile. E così abbiamo fatto con i ghiri che vivono nei cassoni delle tapparelle, con le lumache e le talpe dell’orto, con le zanzare e così via.
Quando incontrate un altro essere vivente, fermatevi anche voi per qualche battito di cuore…

Annunci

Tag: , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: