Archive for luglio 2011

Nuovo trovatello e notizie feline

30 luglio 2011

Il giorno 25 luglio abbiamo trovato a Carimate un cane abbandonato di taglia piccola e di colore nero. E’ molto particolare e riconoscibile dai canini inferiori molto sporgenti e una ferita al labbro superiore sinistro. E’ stato visitato dal veterinario dell’ASL e non ha tatuaggio né microchip. E’ molto socievole e abituato al guinzaglio. Se qualcuno lo conosce o conosce il proprietario può contattarci al telefono 031-3520274 o mandarci una mail a info@ecotoys.it

Dal fronte felino invece Pippi, la nuova gatta orientale, si è ambientata perfettamente e gira ormai per tutto il centro e socializza con gli altri gatti. Leo sembra aver finito con gli amori estivi ed è da molti giorni che non scappa e trascorre le giornate ciondolando da una scrivania all’altra.
I 3 cuccioli di Gaia e Leo crescono, ci fanno disperare con fughe continue e disastri vari e hanno ormai un nome: Luna, Mila e Doc.

Formiche

28 luglio 2011

All’inizio della primavera, con le prime giornate calde, nella cucina del Centro Culturale Gaia abbiamo iniziato ad avere qualche problema di formiche.
Con la costanza tipica della specie, centinaia di formiche si aggiravano quotidianamente sul piano di cottura, negli armadietti, nei cestini della raccolta differenziata.
Invece di usare del veleno o dei deterrenti chimici abbiamo pensato di mettere una ciotola di zucchero sulla finestra. Dopo pochi giorni, e ormai da molti mesi, c’e’ una fila regolare di formiche che visitano la ciotolina, si nutrono e ripartono per le loro destinazioni misteriose. E la nostra cucina non è più nei loro piccoli ma determinati pensieri…
E’ bastato poco, fermarsi a pensare per qualche battito di cuore e fare un piccolo gesto gentile. E così abbiamo fatto con i ghiri che vivono nei cassoni delle tapparelle, con le lumache e le talpe dell’orto, con le zanzare e così via.
Quando incontrate un altro essere vivente, fermatevi anche voi per qualche battito di cuore…

Fuga dall’ufficio

25 luglio 2011

E anche quest’anno è arrivato il giorno della fuga! Una giornata intera, rigorosamente in un giorno lavorativo, da dedicare a una bella passeggiata in montagna. Sveglia all’alba, un’ora abbondante di macchina fino a San Domenico, teleferica fino all’alpe Ciamporino e una lunga camminata all’alpe Veglia. Come sempre abbiamo vissuto tante belle avventure, una tempesta che ci ha quasi congelato, l’incontro con delle mucche curiose, la ricerca di quarzi e altri minerali, una bella pausa al torrente. Poi, sulla via del ritorno, acquisto di formaggio e burro in una baita, sosta alla fonte dei frati e finalmente 3 belle cioccolate con la panna prima di rimettersi in macchina.
E il lavoro? Oggi la giornata era dedicata a ricordarci quanto siamo fortunati a vivere in questo pianeta meraviglioso e che dobbiamo fare ogni sforzo per preservare i paesaggi naturali e l’equilibrio tra uomo e ambiente.

Un mondo di Happymais!

20 luglio 2011

Oggi vi presentiamo il giocattolo che abbiamo sviluppato per primo e che è ancora il più importante nella nostra attività: i mattoncini da costruzione ecologici Happymais.
Partendo dal MaterBi, una materiale bioplastico derivato dal mais, e da colori alimentari, con la nostra unità di produzione sviluppiamo un assortimento di forme e colori di più di 50 mattoncini diversi.
Bagnandoli con pochissima acqua i mattoncini si attaccano tra loro e, una volta asciutti, si posso staccare ed usare di nuovo. Attenzione, il punto debole degli Happymais è proprio l’acqua, usatene pochissima, l’ideale è una spugna bagnata e strizzata bene. Meno li bagnate meglio è!
I mitici happymais si attaccano anche alla carta e i bambini adorano usarli per fare mosaici morbidi e le maestre adorano fare dei grandi tabelloni in classe e farli riempire da tutti i bambini.
Se non avete tutto l’assortimento delle diverse dimensioni di happymais non disperate: potete tagliarli, strizzarli, grattuggiarli, insomma fargliene di tutti i colori e vedrete che gli Happymais vi aiuteranno sempre a dar vita alla vostra fantasia.
E quando sono troppo rovinati per poterli riutilizzare? Bene, è il momento di farli tornare alla Natura sciogliendoli nell’acqua o semplicemente mettendoli in una compostiera o anche in giardino. In pochi giorni si dissolverano completamente!
Mandateci le foto delle vostre creazioni e le pubblicheremo. Promesso!

Sergio Crippa, la nostra arma segreta

19 luglio 2011

Oggi vi presentiamo la nostra vera arma segreta, la collaborazione con il designer del giocattolo Sergio Crippa. Da circa 2 anni dalla fantasia e professionalità di Sergio sono nati la linea Happymais ecovolanti, il nuovo logo del Sistema Ecotoys, la nuova brochure, gli Ecopack e ora la linea Amicuccioli. Sergio si è dimostrato assolutamente in linea con la nostra filosofia ed è di una professionalità ormai sempre più difficile da trovare. Lascio alle sue parole la presentazione…

“Sergio Crippa è un giovane designer cinquantenne, gattaro e con una passione: progettare giochi e giocattoli per bambini di ogni età, che sappiano stimolare intelligenza e creatività: ma soprattutto divertire e sorprendere (per primo lui).
Attento da tempi non sospetti al Life Cycle dei prodotti, alla sostenibilità dei materiali, coltiva la speranza che sempre di più creatività e design diventino potenti strumenti per difendere il pianeta dall’Homo Scemens e per renderci la vita più felice.”

Pedagogia del gioco: Maria Concetta Carruba

18 luglio 2011

Oggi vi presentiamo la nuova collaborazione con la dott.ssa Maria Concetta Carruba, pedagogista con un forte interesse sul mondo del gioco e del giocattolo. La dott.ssa Carruba preparerà periodicamente delle schede di approfondimento su varie tematiche relative al gioco e al giocare che condivideremo su questo blog. Inoltre tutti i soci della Comunità Solidale del Sistema Ecotoys potranno usufruire di un colloquio gratuito di orientamento per tematiche relative al gioco come sostegno alla risoluzione di problematiche caratteriali del bambino.
Un caldo benvenuto quindi nel nostro progetto a Maria Concetta Carruba!

http://carrubamariaconcetta.jimdo.com/

SCHEDA GIOCO 1 – GIOCARE PER CRESCERE

Notte di luna piena e racconti attorno al fuoco

16 luglio 2011

Una bella serata di mezza estate con i ragazzi del campo estivo. Cena preparata e consumata serenamente attorno al fuoco con i richiami dei ghiri dal bosco vicino come sottofondo. Un bellissimo cielo stellato e la luna piena. Tutti insieme a lavare i piatti e tanti racconti attorno al focolare di pietra che abbiamo appena costruito. In tarda serata un intermezzo avventuroso con il salvataggio di un giovane riccio dalle fauci di George, uno dei nostri cani. Dopo un’oretta di pausa in un cartone per fare passare lo spavento, il riccetto si è incamminato zoppicante ma felice, a caccia nel nostro orto.
All’una tutti a letto nella casetta sull’albero e alle 5 sveglia per fare colazione di nuovo attorno al fuoco e aspettare l’alba. Queste sono le giornate da ricordare e che ci aiuteranno a passare i lunghi mesi autunnali e invernali di lavoro intenso e le giornate sempre più corte!

Ecco gli AMICUCCIOLI, puzzle in legno animalisti

15 luglio 2011

Dalla vincente collaborazione tra Ecotoys, atelier Corknoz ed il designer Sergio Crippa, sono nati gli Amicuccioli, una serie di puzzle in legno per l’età prescolare. Il legno è di provenienza sostenibile, le vernici sono all’acqua e certificate ed il design è italiano. L’obiettivo della linea è quello di fare giocare i bambini con delle famiglie di animali sostenendoli nell’importante fase di apprendimento del legame con gli altri esseri viventi. Ogni prodotto sosterrà un progetto per la protezione degli animali che iniziamo in questi giorni ad identificare. Se siete un’associazione ambientalista o animalista fatevi avanti!
I primi 3 prodotti della linea Amicuccioli sono ispirati dagli animali che vivono con noi nel Centro Ecotoys: gattini, cagnolini e asinelli.


Corknoz, partner Ecotoys in Tunisia

15 luglio 2011

Oggi vi presento un altro nostro partner di produzione di giocattoli ecologici: l’Atelier Corknoz.

Corknoz è una piccola azienda di produzione localizzata in Tunisia e composta da sole donne. Uno degli obiettivi del progetto è quello di aiutare l’emancipazione femminile in Tunisia attraverso il lavoro. Nei loro giochi utilizzano legno certificato di faggio, di pino o di ulivo; pitture non tossiche, imballaggi in cartone riciclato o in tessuto di fibra naturale.

Corknoz è molto attenta alle condizioni di lavoro, in particolare alla gestione delle polveri, al ritmo di produzione e alla formazione. Tutti i prodotti sono testati e rispondono alle norme di sicurezza vigenti europee, (EN71) e americane (ASTM F-963).

La collaborazione con Ecotoys è iniziata nel 2009 con lo sviluppo del gioco di costruzione Ecoclip, delle cicogne di legno, della base degli elicotteri solari e quest’anno con la presentazione della nuova linea Amicuccioli.

Orto piccante e sapori dal mondo

14 luglio 2011

Oggi vi aggiorniamo sul nostro orto didattico che, dopo una partenza precoce a febbraio e un abbandono forzato delle attività ad Aprile, sta recuperando terreno.
Dalle sapienti mani di Piero, maestro acclamato di coltura di peperoncini piccanti sono arrivate 35 piantine delle varietà più piccanti del mondo. Dopo un lungo lavoro di germinazione in una serra autocostruita in appartamento a Milano le piantine sono state trasferte nel nostro orto e iniziano a dare i primi frutti. Prevediamo un ricco laboratorio di autoproduzione di olio al peperoncino per ottobre…
Contattateci se volete partecipare al laboratorio!